Archivi tag: Psicologia

NEET: l’importanza di creare competenza e costruire competenze

Il 15 luglio, l’UNESCO ha istituito la Giornata Mondiale per le competenze giovanili (World Youth Skills Day – WYSD) per rimarcare l’importanza strategica di fornire ai/alle giovani le competenze per l’occupazione, il lavoro e l’imprenditorialità e rendere evidente il ruolo cruciale di giovani competenti nell’ affrontare le sfide globali attuali e future [1]. Pertanto, sfruttiamo l’occasione per raccogliere alcuni pensieri che abbiamo scritto sui/sulle giovani e proviamo a capire un po’ meglio di cosa parliamo quando diciamo NEET.

Continua a leggere NEET: l’importanza di creare competenza e costruire competenze

Zehn Kleine Gutestunde #12

10 contenuti notevoli per me curati, letti, ascoltati, visti e commentati

Arabia Viva, le industrie belliche, Mario Paciolla, gli psicologi e il web, giornalisti al microfono, il placebo, Fondamenta, le storie di Open, le playlist della Commissione Europea e saremo giovani.
Continua a leggere Zehn Kleine Gutestunde #12

Su diritti dei lavoratori e psicologia del lavoro

La Festa dei Lavoratori è celebrata per ricordare le lotte per i diritti dei lavoratori, sorte per ridurre gli insostenibili orari di lavoro, per sradicare lo sfruttamento e per richiedere l’introduzione di tutele.
I processi lavorativi, a distanza di decenni da quelle lotte, sono radicalmente cambiati: il lavoro si è frammentato, automatizzato, in parte digitalizzato, certamente individualizzato. Continua a leggere Su diritti dei lavoratori e psicologia del lavoro

Gufi e allodole: interazioni sociali

I nostri ritmi di sonno-veglia (ritmi circadiani) influenzano la nostra vita per molti aspetti, tra cui il benessere psicofisico. Tutti impariamo a conoscere i nostri ritmi, i momenti in cui siamo più efficienti e riusciamo a lavorare meglio. Alcuni preferiscono alzarsi dal letto più tardi e andare, poi, a dormire in nottata. Altri, invece, preferiscono svegliarsi presto e, inevitabilmente, andare a dormire prima. Continua a leggere Gufi e allodole: interazioni sociali

Un piccolo suggerimento per la gestione dei conflitti

I conflitti possono presentarsi in molte situazioni quotidiane: in un rapporto professionale, tra amici, in una coppia, tra coinquilini, durante una riunione. Le fonti del conflitto sono causate da una divergenza e/o un disaccordo. In ambito organizzativo, spesso ci possono essere differenze tra gli obiettivi dell’organizzazione e gli obiettivi dell’individuo, ma i conflitti possono essere generati anche da divergenze sul potere, sui valori o sui bisogni. Se il conflitto si basa sulle modalità per raggiungere gli obiettivi, sarà più facile trovare un punto di incontro rispetto a differenze legate agli obiettivi stessi.

Continua a leggere Un piccolo suggerimento per la gestione dei conflitti