È arrivata la fine (per ora)

Domani ci sarà l’ultima puntata di questa stagione di AllaBuonora – Uniradio Morning Show. Il mio morning show. Dico l’ultima puntata di questa stagione, perché non so cosa mi riserverà il futuro, se sarò ancora qui, se sarò altrove, se farò ancora parte di questo mondo radiofonico. O, forse, ci sarà uno speciale la settimana prossima, ma ancora non lo so. Sono un po’ “contro” anche in questa cosa, perché Uniradio chiuderà le serrande per l’estate il 9 giugno, ma quella settimana ho deciso di passare il lunedì in ufficio, per scappare, forse, o per chiuderla come piace a me, senza costrizioni.

Sarà la puntata numero 25, finirò con una cifra più o meno tonda, che rappresenta un quarto di secolo, un’età che per me è stata importantissima, segnata da eventi che mi accompagneranno per tutta la vita, sia fisicamente sia mentalmente, un’età di grande transizione verso qualcosa che ancora non so esattamente cos’è. E allaBuonora fa parte di questa storia, di questi eventi che saranno parte di me, che metterò nel cassetto delle mie esperienze, il luogo dove guardo per essere me stesso.

AllaBuonora voleva essera una sfida, prima di tutto con me stesso e contro me stesso, che ho sempre amato rimanere a letto più del dovuto, che ho sempre pensato che le sveglie mattutine andrebbero abolite. L’obiettivo, anche se a volte non è stato chiaro, lo scrivo qui, almeno ci capiamo. Avrei voluto fare informazione, un po’ a modo mio, un po’ diversa dal solito, informare un po’ di più le persone intorno a me. Ecco, se anche una sola persona ha letto un articolo in più o ha sentito parlare di qualcosa che non sarebbe mai andata a guardare, questo vuol dire che ce l’ho fatta.

Spero di avervi acceso qualcosina ogni tanto, di avervi fatto cambiare leggermente prospettiva e, perché no, di avervi fatto un po’ emozionare. Almeno un po’. Perché a me è successo, alcune volte, di avere gli occhi lucidi, alle 8 e 10 del lunedì mattina. Sono proprio le emozioni che ci spingono in una direzione, forse facendoci ancora più male, ma in fondo lo sappiamo che è quello che vogliamo. Farci male e arrivare dove desideriamo, per essere felici e, poi, ricominciare.

In questa storia, ci sono state delle persone che hanno deciso di approvare questa idea e persone che sono venute a parlare con me di ciò che succede nel mondo, nonostante le difficoltà. Sono quelle cose che si vogliono sempre fare in maniera originale, ma in realtà credo basti dire grazie, semplicemente. E ringrazio le persone qui sotto, perché si sono alzate dal letto per raccontare il loro punto di vista, per farmi avvicinare ai fatti e alle vicende di questo mondo o, anche, soltanto per viverla in modo diverso. A tutte queste persone ho offerto la colazione e, se non l’ho fatto, ce ne sarà sicuramente occasione. Perché sono degli amici, prima di altre cose. Andrea, Marta, Chiara, Riccardo, Alessandro, Veronica, Mirko, Giacomo, Andrea, Andrea, Anita, Alessandro, Elena, Niki, Matteo

Eccoci qua. Mi ritrovo a raccontare la fine di un’altra stagione di UniRadio Cesena. Avevo pensato di fare un video o qualcosa di più virale, ma mi dicevano che so scrivere, mi sono convinto che mi piace scrivere e, chi se ne frega, scrivo allora. Scrivo con la piena consapevolezza che si può sempre fare di più, ma aspirare a qualcosa di difficile non ci impedisce di provarci. Ogni giorno, verso un obiettivo positivo, per noi, per chi ci circonda, per chi amiamo.

Ognuno ha la sua strada. Il passato è una storia di bivi e incroci da raccontare. Il futuro è un percorso da scrivere, con le emozioni e le decisioni.

With love,

Danilo

P.S. QUI potete trovare la playlist con tutte le canzoni che abbiamo scelto per le nostre puntate. Da ascoltare in ogni momento della giornata e della vita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...