A maggio cambierà la gestione della Rocca Malatestiana

Come riportato dal Resto del Carlino, l’assessore alla cultura del comune di Cesena, Christian Castorri, ha deciso che entro gennaio porterà in giunta la richiesta formale di non rinnovare l’accordo di collaborazione con l’associazione Aidoru, che si occupa della gestione della Rocca Malatestiana di Cesena da 5 anni.

La scadenza naturale del bando di gestione è il 31 maggio 2017 e in quella data il Comune dovrebbe provvedere a realizzare nuovi progetti che, a quanto pare, punteranno molto anche sul recupero e sulla valorizzazione del Parco della Rimembranza (il giardino che parte da piazza del Popolo e conduce alla Rocca).

I dati sulla fruizione della Rocca negli ultimi anni sono tutti positivi e, per forza di cose, legati al lavoro dell’associazione Aidoru. Sono aumentati i numeri nelle visite, è incrementata la frequenza di eventi a carattere musicale, ma anche le iniziative rivolte alle famiglie e ai bambini. Inoltre, la Rocca è stata teatro della rassegna musicale Acieloaperto, un’iniziativa che ha portato a Cesena grandi nomi della musica italiana e internazionale (Gogol Bordello, Mark Lanegan, M+A, Alpha Blondy, Belle and Sebasttian, Jimmy Cliff, Gold Panda, Godblesscomputers, Lee Scratch Perry, Calcutta, I Ministri, Brunori Sas, Zen Circus, …)

Noi di Uniradio così come le 5 associazioni studentesche abbiamo apprezzato, soprattutto nell’ultimo anno, la grande motivazione e la disponibilità delle persone che hanno reso la Rocca un luogo accessibile anche agli studenti universitari. È partita una collaborazione, poco più di un anno fa, che ha portato alla realizzazione di eventi a cui siamo molto legati. Il primo e più importante è stato il 5° compleanno di Uniradio, festeggiato a dicembre 2015, per celebrare la nostra grande famiglia. Già in quell’occasione abbiamo potuto apprezzare la gentilezza e la cortesia dei gestori, che ci hanno lasciato carta bianca nel personalizzare la location con i nostri manifesti e con la musica che volevamo, una libertà non sempre così scontata. L’associazione Analysis ha approfittato dei luoghi lugubri e scuri per organizzare due edizioni della “cena con delitto” ed entrambe hanno riscosso molto successo (no, il morto non ci è scappato davvero). Quest’anno, a ottobre, la Rocca è stata uno dei luoghi che abbiamo scelto per la Welcome Week e le iniziative dedicate all’accoglienza agli studenti, grazie alla realizzazione del Rocca Day, con due concerti. L’associazione A.S.T.I.Ce. ha scelto di proiettare Frankenstein Junior nel salotto del custode, per rendere ancora più partecipata la visione di questo classico della storia del cinema. Infine anche quest’anno abbiamo festeggiato il nostro compleanno alla Rocca Malatestiana. Questi sono solo alcuni degli eventi che abbiamo potuto realizzare in collaborazione con l’associazione Aidoru, a cui riconosciamo la grande capacità di accogliere le esigenze di tutti, garantendo una costante sensazione di benessere.

Uno dei nostri timori è che la Rocca possa diventare uno spazio non più a misura di universitari. Gli orari di apertura particolarmente congeniali, la gestione appasionata, lo spirito e le iniziative di diffusione di musica emergente sono solo alcune delle qualità che uno studente – ma anche qualsiasi altro utente –  ha potuto apprezzare e potrà apprezzare fino a che l’attuale gestione andrà avanti. Una probabile futura gestione “sociale” diversa potrebbe inficiare queste caratteristiche e rendere la Rocca più un monumento da visitare e meno un luogo da vivere, più un qualcosa che rimane fermo nel tempo e nello spazio e non accoglie le esigenze attuali.

 

pubblicato su www.uniradiocesena.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...